Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


domenica 15 dicembre 2019

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Astori sbaglia, Destro rimedia: 1-1 a Palermo

La Roma come nel derby: primo tempo da incubo, poi la ripresa nel secondo tempo

18.01.2015 - Alfonso Cerani



CALCIO - Una Roma spavalda mette alle corde il Palermo

Tre gol in mezz'ora (Pjanic, Florenzi e Gervinho) e gara in discesa. Chiude con una doppietta l'attaccante ivoriano
Leggi l'articolo

CALCIO – La Roma si ferma a Palermo, Lazio di nuovo a 3 punti

Ilicic e Miccoli rovinano la festa di Totti, i rosanero ritrovano la speranza
Leggi l'articolo

CALCIO - Intervista a Giorgio Perinetti, DS del Palermo

"Sannino approfitterà della sosta per registrare la squadra prima della gara contro la Roma, Totti è un...
Leggi l'articolo

CALCIO - Palermo-Lazio 0-4. Le pagelle biancocelesti

Tripletta di Djordjevic e gol di Parolo. Si rivede in campo il vero Marchetti. Tornano anche Cavanda e Ciani
Leggi l'articolo

Il gol di Destro

La squadra di Garcia è chiamata a espugnare il capoluogo siciliano per tenere aperto il campionato e mettere pressione sulla Juventus, impegnata nel posticipo contro il Verona. Di fronte il Palermo di Iachini, una delle rivelazioni di questa stagione. I rosanero, prima della sconfitta di Firenze, venivano da nove risultati utili consecutivi.

LE FORMAZIONI - La Roma si presenta con molte defezioni al "Barbera" di Palermo per l'anticipo serale di campionato, valido per la 19^ giornata, ultima del girone d'andata. Garcia deve rinunciare a tre pedine fondamentali del centrocampo come Keita, De Rossi e Nainggolan. In campo c'è l'esordio dal primo minuto di Paredes, con Strootman e Pjanic a completare il reparto. Florenzi è impiegato da terzino destro, come già successo un paio di volte in stagione. Sulla fascia opposta agisce Cholevas, mentre i centrali Astori e Yanga-Mbiwa proteggono la porta di De Sanctis. In attacco tridente "giovane" Iturbe-Destro-Ljajic, con Totti che si è allenato poco in settimana e dunque parte dalla panchina. Nel Palermo Dybala recupera dall'affaticamento e va in campo dal 1', al suo fianco il connazionale Vazquez.

IL MATCH - Il primo affondo è dei padroni di casa che sbloccano subito il risultato: dopo un minuto e 43 secondi, clamoroso errore in impostazione di Astori, che regala palla a Vazquez; el Mudo serve Dybala, il quale non sbaglia a tu per tu con De Sanctis. L'argentino raggiunge Icardi a quota 10 gol in campionato. La Roma prova a reagire dopo lo shock iniziale. Cross di Florenzi dalla destra, Sorrentino respinge di pugno sui piedi di Pjanic che prova al volo, ma il pallone finisce di poco a lato. All'11' ammonito Yanga-Mbiwa per un intervento da dietro su Dybala. Il Palermo prova a legittimare il vantaggio. Al 26' punizione da ottima posizione per i rosanero: si incarica della battuta Maresca che chiama lo schema, ma il pallone per Dybala è troppo lungo. Alla mezz'ora bel passaggio in profondità di Ljajic per Destro, che non aggancia, e l'azione sfuma. Al 35' piccola scaramuccia tra Lazaar e Paredes, l'arbitro Damato opta per il richiamo verbale. Il Palermo si rende pericoloso in altre due occasioni a ridosso dell'intervallo: prima con un colpo di testa di capitan Barreto, sul quale De Sanctis si esibisce in una parata plastica, e poi con Lazaar, che non trova la porta col mancino. Si va al riposo con la Roma sotto 1-0.
Nella ripresa la squadra di Garcia ha un atteggiamento diverso. La prima occasione è per Destro che non trova la porta con il colpo di testa. Al 52' inserimento per vie centrali di Pjanic: il bosniaco va al tiro, centrale tra le braccia di Sorrentino. È il preludio al gol. Lo stesso Pjanic batte una punizione dalla tre quarti per la testa di Strootman, che fa da sponda per Destro, in posizione dubbia di fuorigioco: Palermo uno, Roma uno. Al quarto d'ora del secondo tempo i padroni di casa hanno immediatamente l'occasione per riportarsi in vantaggio, manco a dirlo con Dybala, che stavolta grazia De Sanctis. A un quarto d'ora dal termine finisce la partita del giovane argentino, applaudito dal "Barbera"; al suo posto Belotti. Contemporaneamente Garcia inserisce il Primavera Verde, all'esordio in Serie A, per uno spento Iturbe. Poco dopo finisce anche la partita di Paredes, che lascia il posto a Maicon. Quando mancano dieci minuti la Roma potrebbe far sua l'intera posta in palio, ma Cholevas è impreciso nella conclusione dalla distanza. Entra l'uomo-derby, Francesco Totti, nel finale; il Capitano non riesce a incidere e la Roma porta a casa un punto, rimontando nella ripresa come contro la Lazio. Ora la palla passa alla Juve che potrebbe allungare ulteriormente sui giallorossi nel posticipo domenicale contro il Verona.

CAMPANELLO D'ALLARME - Una strana patologia sembra affliggere i giallorossi nella Serie A 2014/2015: la diagnosi è "pareggite". Le troppe X a referto stanno condizionando il cammino della Roma verso lo Scudetto, ormai in salita. Ai pareggi contro Sassuolo, Lazio, Milan e Samp si aggiunge quello contro il Palermo. Ben più grave sembra essere il problema dei primi tempi regalati agli avversari. Già lo scorso anno, la squadra di Garcia accusava questo limite, salvo poi ribaltare il risultato nella seconda frazione. Quest'anno invece manca lo sprint finale, forse a causa delle energie dispiegate nella Champions League.


IL TABELLINO 
PALERMO-ROMA 1-1 (Dybala 2', Destro 54'
)

PALERMO (3-5-2): Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Rigoni, Maresca, Barreto (cap.), Lazaar(Daprelà 83's.t.); Vazquez(Quaison 86's.t.), Dybala(Belotti 74's.t.). A disp.: Ujkani, Munoz, Joao Silva, Emerson, Della Rocca, Bolzoni, Chochev, Terzi, Quaison, Feddal, Daprelà. Allenatore: Giuseppe Iachini.

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Yanga-Mbiwa, Astori, Holebas; Paredes(Maicon 79's.t.), Pjanic (cap.), Strootman; Iturbe(Verde 74's.t), Destro, Ljajic(Totti 80's.t.). A disp.: Skorupski, Cole, Borriello, Totti, Maicon, Manolas, Ucan, Somma, Pellegrini, Emanuelson, Calabresi. Allenatore: Rudi Garcia.

Arbitro: Damato
Ammoniti: Yanga-Mbiwa, Morganella, Lazaar, Strootman, Destro

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.