Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 23 gennaio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - TIM CUP - Lazio-Napoli 1-1. Le pagelle biancocelesti

Un'ottima Lazio nel primo tempo, con Felipe Anderson che manda in gol Klose, subisce il Napoli nella ripresa

04.03.2015 - Alessandro Staiti



CALCIO - Impresa Lazio: Napoli battuto in casa. Ora il preliminare di Champions League

Tanti errori in campo. Parolo segna e poi si fa espellere. Higuain sbaglia un rigore che non c'è. Pioli...
Leggi l'articolo

CALCIO - Napoli-Lazio 2-4. Le pagelle biancocelesti

In vantaggio con Parolo e Candreva, la Lazio si fa raggiungere da una doppietta di Higuain. La vittoria con i gol di...
Leggi l'articolo

CALCIO - TIM CUP - Una grande Lazio elimina il Napoli

Senad Lulic si conferma il giocatore giusto al momento giusto. Suo il gol del definitivo 0-1. Biancocelesti in finale
Leggi l'articolo

CALCIO - TIM CUP - Napoli-Lazio 0-1. Le pagelle biancocelesti

Gol di Lulic su assist di Felipe Anderson e la Lazio passa in finale. I biancocelesti si dimostrano superiori sul campo
Leggi l'articolo

Klose

Berisha 6: al 18' fa sudare freddo i compagni per un'uscita a vanvera cui rimedia poco dopo con una buona parata a terra su Gabbiadini prima e su Higuain poi. Bravo a rimanere fermo in posizione sul tiro a tu per tu di Higuain. Si supera al 53' quando è bravissimo a deviare in corner un tiro di Gabbiadini, sul quale poi non può invece intervenire, ormai spiazzato da Higuain, in occasione del pareggio del Napoli. Alterna ottime cose a preoccupanti incertezze.

Basta 6,5: fin dai primi minuti di gioco è attivissimo sia in fase di spinta che in ripiego difensivo. Bravo anche in alcuni efficaci anticipi di testa nella propria area di rigore. Cala leggermente nella seconda parte della ripresa.

De Vrij 6,5: ottimi i tempi di chiusura sugli avanti del Napoli, con Mauricio fa buona guardia ed è attento. Meno che in occasione della discesa di Higuain con il conseguente pareggio di Gabbiadini, quando inspiegabilmente è altissimo e non accenna minimamente a rientrare. Ma a parte questo errore di posizione si fa sempre trivare pronto e impedisce diverse ripartenze del Napoli.

Mauricio 6: scende in campo con il piglio giusto; nei primi venti minuti è subito impegnato in un paio di chiusure in scivolata, qualche buon anticipo di testa e di piede, sempre pronto a raddoppiare su Higuain e Gabbiadini. Pur responsabile (assieme a De Vrij) in occasione del pareggio, non perde la concentrazione e salva il possibile raddoppio del Napoli sulla linea di porta. Lotta fino alla fine.

Radu 6: torna il Radu di sempre, efficace in ogni fase di gioco, che si spinge anche in avanti per dare una mano in fase di possesso. Unico neo quando Higuain si infila tra lui e Mauricio e poi serve a Gabbiadini l'assist per il gol de pareggio.

Cataldi 6,5: molto bene anche negli inserimenti in area, in cui si alterna con Parolo. Gara di carattere, corsa, contrasti: grande personalità.

Biglia 6,5: gran lavoro di cucitura del gioco il suo, anche questa sera come nelle sue migliori prestazioni. Cala assieme a tutta la squadra nella ripresa.

Parolo 6,5: instancabile, è in ogni parte del campo, sia che si tratti di contrastare o di attaccare. Qualche conclusione imprecisa e la stanchezza che si fa sentire col passare dei minuti. Nel secondo tempo si inserisce meno e tenta le giocate distante dall'area.

Candreva 6: non brilla per particolari affondi o cross in area come sua abitudine, ma è sempre presente e al centro del gioco, anche se ben marcato. La sua gara termina al 73' quando Pioli gli preferisce Keita.

Keita 6: entra e si rende subito pericoloso con un grande recupero davanti alla propria area di rigore, poi percorre a testa alta fino alla trequarti avversaria, triangola con l'amico Felipe e poi costringe Britos all'infortunio davanti ad Andujar. Viene ammonito quando ripiega nella propria metà campo per rincorrere David Lopez. Salterà la gara di ritorno perché diffidato.

Klose 7: il campione del mondo è tornato nella sua migliore condizione. Fin dai primi minuti è pericoloso ma sfortunato sotto porta con un paio di conclusioni, sia di piede che di testa, che di pochissimo non si insaccano alle spalle di Andujar. Attivissimo anche in fase di ripiegamento a centrocampo e di dialogo con i compagni in fase di costruzione del gioco. Nonostante subisca un brutto fallo da parte di Britos a metà del primo tempo, si rialza e ricomincia a correre e a lottare finché al 32', su assist al bacio del solito Felipe Anderson, non fallisce il colpo e la mette dentro. Esce all'81' sostituito da Perea s.v.

Anderson 7: il ragazzo timido e quasi svogliato dello scorso campionato si è tramutato in un giovane campione dalle accelerazioni brucianti, dai cross di precisione geometrica. Straripante nel primo tempo, quando serve a Klose l'assist dell'1-0 e non riesce a mettere dentro un paio di gol possibili, cala assieme a tutti i compagni nella ripresa.

Pioli 6,5: mette bene in campo la sua squadra che lo ripaga nel primo tempo con una grandissima prestazione tutta tattica, agonismo e supremazia. Non riesce a ottenere la stessa prestazione dai suoi nella ripresa, quando il Napoli rientra dagli spogliatoi aggressivo e convincente. La panchina non lo aiuta nei cambi, soprattutto quando deve tirare fuori dal campo Klose letteralmente malmenato dagli avversari. Ma la sua Lazio nel complesso gioca meglio delNapoli e meriterebbe un risultato migliore.


IL TABELLINO
LAZIO-NAPOLI 1-1
Marcatori
: 33' Klose (L), 58' Gabbiadini (N)

Lazio (4-3-3): Berisha; Basta, De Vrij, Mauricio, Radu; Cataldi, Biglia, Parolo; Candreva (72' Keita), Klose (81' Perea), Felipe Anderson. A disposizione: Marchetti, Strakosha, Novaretti, Cavanda, Braafheid, Onazi, Ledesma, Ederson, Oikonomidis. All. Pioli

Napoli (4-2-3-1): Andujar; Mesto, Albiol, Britos (76' Koulibaly), Ghoulam; Inler, David Lopez; Gabbiadini (72' Callejon), De Guzman (81' Hamsik), Mertens; Higuain. A disposizione: Rafael, Colombo, Henrique, Strinic, Jorginho, Zapata. All. Benitez

Arbitro: Antonio Damato (sez. Barletta)
Assistenti: Nicoletti; Padovan
IV Uomo: Massa

Note: Ammoniti Britos (N), Basta (L), Mesto (N), Gabbiadini (N), Albiol (N), Klose (L), Keita (L)
Recupero: 1' pt; 4 st

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.