Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


lunedì 06 luglio 2020

  • MP News
  • Sport

CALCIO - Samp corsara all'Olimpico: la Roma non pareggia, perde

Nel 2-0 a segno l'ex laziale De Silvestri e Muriel. Piovono fischi sulla squadra di Garcia, tutti sotto accusa

17.03.2015 - Alfonso Cerani



CALCIO - Sampdoria-Roma 0-0. Le pagelle giallorosse

Bene Cholevas terzino sinistro e la coppia centrale Astori-Yanga-Mbiwa, Totti e Ljajic sottotono
Leggi l'articolo

CALCIO - Roma-Sampdoria 0-2. Le pagelle giallorosse

Pianic peggiore in campo nella prima sconfitta casalinga. Florenzi il migliore. Keita espulso per proteste
Leggi l'articolo

CALCIO - Roma, un pareggio che serve a poco

Senza gol per la prima volta in stagione. La Sampdoria di Mihajlovic frena la rincorsa di Garcia sulla Juve
Leggi l'articolo

CALCIO - La Roma continua a crederci: Samp battuta 3-0

I giallorossi ritrovano la vittoria con una splendida doppietta di Destro e il capolavoro balistico di Pjanic. Espulso...
Leggi l'articolo

De Silvestri e Iturbe

I giallorossi scendono in campo all'Olimpico contro la Sampdoria nel Monday night della 27ma giornata di Serie A, partita rinviata per far spazio al "6 nazioni" di rugby. L'obiettivo è rispondere alla Lazio, vincente a Torino, e sempre più vicina in classifica.

LE FORMAZIONI - Garcia schiera il consueto 4-3-3 con De Sanctis in porta e i terzini greci sulle fasce, Torosidis e Cholevas. Al centro della difesa prendono posto Astori e Yanga-Mbiwa, mentre Florenzi è spostato sulla linea mediana insieme a Keita e Pjanic. Tridente d'attacco con Totti falso centravanti; ai suoi lati Gervinho e Iturbe. Mihajlovic risponde con un modulo speculare in cui spiccano le presenze di Romagnoli in difesa, giocatore in prestito proprio dalla Roma, ed Okaka in attacco, ex rimpianto dai giallorossi. Completano il reparto offensivo Eder ed Eto'o.

IL MATCH - Comincia la sfida e, dopo una fase di studio, la Roma cerca di rendersi pericolosa. Al 12' cross velenoso di Totti, Viviano smanaccia in calcio d'angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, conclusione debole di Pjanic che finisce tra le braccia del portiere blucerchiato. Cinque minuti più tardi la squadra di Garcia trova il vantaggio con Keita in sforbiciata su punizione di Florenzi, ma il gol è vanificato dall'intervento del direttore di gara, che annulla la rete per fuorigioco. La Samp si affaccia dalle parti di De Sanctis al 20' col traversone basso di Eder, neutralizzato dalla retroguardia giallorossa. Ben più pericolosa la Roma alla mezz'ora: Gervinho si muove in orizzontale e serve Iturbe, il quale non calcia ma passa la palla a Totti, in posizione di fuorigioco; il capitano va alla conclusione trovando la respinta di Viviano. Ancora Totti poco dopo prova a illuminare, ma Iturbe arriva in ritardo sul traversone del numero 10. A cinque minuti dal termine della prima frazione, la Samp rischia di combinare la frittata: retropassaggio di Regini, Viviano esce alla disperata su Gervinho, l'azione continua e Totti non riesce a coordinarsi per il tiro su un cross dalla destra. Il Capitano prova ancora a impensierire la difesa blucerchiata con un tiro dalla distanza, disinnescato da Viviano. Nel finale di prima frazione la Roma si accende. Viviano si salva ancora su un tentativo di autogol di Regini. Il portiere della Samp è protagonista assoluto e compie anche un miracolo su Gervinho lanciato a rete. Il primo tempo termina a reti bianche, ma con la Roma che ha provato in tutti i modi a sbloccare il risultato.

Nella ripresa, dopo 30 secondi, Palombo stende Pjanic concedendo il calcio di punizione. Florenzi cerca e trova Totti in mezzo all'area; il colpo di ginocchio del Capitano finisce fuori. Al quarto d'ora del secondo tempo la Sampdoria passa in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo Eto'o mette in mezzo, la difesa giallorossa non riesce a sbrogliare e il pallone finisce sui piedi di De Silvestri, che di punta batte De Sanctis. Escono Totti e Iturbe ed entrano Verde e Doumbia. La Roma prova ad abbozzare una reazione. Torosidis si destreggia al limite dell'area e prova il mancino, potente ma impreciso. Al 70' Vivano si conferma tra i migliori volando a levare un pallone dalla testa di Doumbia. Garcia si gioca la carta Ljajic; il miglior marcatore stagionale della Roma rileva Torosidis. La Samp prova a legittimare il vantaggio con Eto'o, che in contropiede serve Eder, il quale non trova la porta. Fuori Okaka, dentro Muriel. Il neo entrato si iscrive subito sul tabellino marcatori. Il colombiano prima colpisce il palo; poi, dopo una percussione di Eder, realizza il due a zero di sinistro. La Roma ha un sussulto d'orgoglio con Verde che prova a sorprendere Viviano dalla distanza, senza riuscirci. Poi Pjanic esalta ancora un volta le qualità dell'estremo difensore blucerchiato. Piove sul bagnato per la Roma: Keita viene prima ammonito per proteste e poi espulso per un applauso ironico all'indirizzo del direttore di gara. La squadra di Garcia non riesce neanche a salvare l'onore perché il colpo di testa di Astori trova Palombo appostato sulla linea di porta. Finisce 2-0 per la Sampdoria, con i giallorossi che abbandonano il campo tra i fischi del pubblico, dopo la prima sconfitta casalinga in campionato.

LE ACCUSE - Oramai il discorso "la Roma gioca male ma almeno non perde" non vale più. La squadra è parsa svogliata come da qualche mese a questa parte, forse già con la testa all'ottavo di finale di Europa League con la Fiorentina. E sotto accusa finiscono tutti, nessuno escluso: dal tecnico Garcia, che dai microfoni si è soffermato sugli errori arbitrali, ai giocatori, brutta copia di loro stessi. Pjanic e Gervinho, che a inizio campionato facevano la differenza in positivo, ora la fanno in negativo. E che dire di Keita? La sua ingenuità, oltretutto con la fascia di capitano al braccio, è costata carissima. Se anche i giocatori con più esperienza abbandonano la squadra, sarà davvero difficile scorgere una luce in fondo al tunnel.


IL TABELLINO 
ROMA 0- 2 SAMPDORIA (59' De Silvestri, 77' Muriel)

Roma (4-3-3): De Sanctis; Torosidis (74' Ljajic), Yanga-Mbiwa, Astori, Holebas; Pjanic, Keita, Florenzi; Gervinho, Totti (62' Verde), Iturbe (68' Doumbia). A disp.: Skorupski, Spolli, Paredes, Ucan, Sanabria. All.: Garcia

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; De SIlvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini; Obiang (62' Duncan), Palombo, Soriano; Eto'o; Eder, Okaka (75' Muriel). A disp.: Frison, Romero, A.Coda, Correa, Wszolek, Marchionni, Bergessio, Djordjevic. All.: Mihajlovic

Ammoniti: Obiang, Silvestre, Palombo, Astori, Pjanic
Espulso: Keita

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.