Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 22 agosto 2019

  • MP News
  • Sport

CALCIO - UCL play-off: Lazio, 1-0 che fa ben sperare

Nell’incontro di andata del preliminare di Champions League, gli uomini di Pioli conquistano un’importante vittoria

20.08.2015 - Simone Di Tommaso



CALCIO - UCL play-off: Lazio, fuori dalla Champions League

Il 3-0 del Bayer Leverkusen nella partita di ritorno vanifica il vantaggio di misura dei biancocelesti allo Stadio...
Leggi l'articolo

CALCIO - UCL play-off: Bayer Leverkusen-Lazio 3-0. Le pagelle biancocelesti

Disastri difensivi di de Vrij e Mauricio, che viene anche espulso al 68'. Biancocelesti sovrastati dai tedeschi in ogni...
Leggi l'articolo

CALCIO – UCL play-off: Lazio-Bayer Leverkusen 1-0. Le pagelle biancocelesti

Partita bloccata per oltre 70 minuti, nella ripresa entra Keita per Klose e decide la gara con uno splendido gol in...
Leggi l'articolo

CALCIO - IL PUNTO SULLA LAZIO

Tutte le partite della S.S. Lazio commentate da Laura Cigna, conduttrice della trasmissione “Olympia &...
Leggi l'articolo

Keita festeggiato dai compagni

PRIMO SUCCESSO - È successo quello che non capitava da tempo. La Lazio riesce a vincere una partita importante. Nelle ultime occasioni, sul finire della passata stagione e l'inizio della presente, tra finali di coppa perse e derby andato all'altra sponda, la squadra di Pioli non aveva mai centrato la vittoria nelle partite da dentro o fuori. L'unica eccezione è stata nell'ultima giornata di campionato quando, con un rocambolesco punteggio al San Paolo, ha vinto sul Napoli e ha conquistato il terzo posto in classifica con conseguente accesso ai preliminari di Champions.

KEITA - Dopo la preparazione estiva condita da sonore sconfitte e dal malumore generali, la Lazio ha tirato fuori gli artigli e, davanti ai 40mila tifosi accorsi all'Olimpico, ha vinto per 1-0 grazie alla rete di uno dei suoi grandi protagonisti, quel Keita Balde Diao che dopo essere rimasto in panchina nella finale di Supercoppa contro la Juventus ha chiesto a chiare lettere al Presidente Lotito la cessione. Il talento spagnolo ha letteralmente strapazzato la retroguardia tedesca e ha insaccato in porta un gol frutto di potenza, classe e velocità. Per la società, a meno di offerte irrinunciabili, sarà difficile a questo punto, privarsi di un giocatore del genere, soprattutto dopo gli infortuni di Klose e Djordjevic. Privarsi di un giovane giocatore come Keita, già ambientato da anni nel mondo biancoceleste per andare a prendere altrove un Balotelli o un Borini non può che definirsi una mossa azzardata. Mancano ancora dieci giorni per la fine del mercato. Non resta altro che aspettare, pur sapendo che proprio Keita sarà il titolare inamovibile nella partita di ritorno dei preliminari di Champions e nella prima giornata di campionato contro il Bologna. L'attaccante avrà modo di mettere a tacere tutte le dicerie sul suo conto mettendo in campo tutte le qualità che possiede, cercando di portare la squadra a conquistare due importanti successi.

IN QUARANTAMILA - Keita a parte, la serata agostana sarà ricordata per la particolare atmosfera che si è respirata allo stadio. Erano ben otto anni che il pubblico biancoceleste non ascoltava l'inno della Champions e non vedeva la palla piena di stelle al centro del campo. I più avranno ricordato le imprese della Lazio di Cragnotti, i giovanissimi, invece, la memorabile sfida contro il Real Madrid terminata 2-2 con la doppietta di Pandev. Ma quelli sono solo ricordi. Ora la Lazio aspetterà una settimana per vedere se farà parte della fase a gironi della maggiore competizione continentale o se dovrà accontentarsi di un posto in Europa League. La prima delle due finali è andata nel migliore dei modi. Può costituire un buon viatico per la gara di ritorno.

LE FORMAZIONI - Il 4-3-3 è il modulo scelto da Pioli per affrontare il Bayer Leverkusen. Per grandi linee è la formazione dello scorso anno, quella che ha conquistato il terzo posto in campionato al termine di una stagione a tratti esaltante. L'unico cambio di nota è Berisha al posto dell'infortunato Marchetti. La linea di difesa è composta da De Vrij e Mauricio centrali, con Basta e Lulic sulle fasce. Il nuovo capitano Biglia è il perno del centrocampo. Ai suoi lati agiscono Parolo e Onazi, preferito a Cataldi e a Milinkovic-Savic. Il tridente offensivo è costituito da Klose supportato da Candreva e Felipe Anderson. Il tecnico tedesco Schmidt opta per un 4-2-3-1 di spiccata attitudine offensiva. L'unica punta Kiessling è sostenuta da un tridente di assoluto livello formato da Bellarabi, Çalhanoğlu e Son. Le premesse per assistere ad una partita spettacolare ci sono tutte.

PRIMO TEMPO - La Lazio parte bene e già nei primi minuti imprime il suo ritmo alla partita. La prima occasione è biancoceleste con Lulic che spara alto nella porta difesa da Leno. I tedeschi, all'inizio un po' intimoriti, riescono però a uscire bene. Al 26' Bender colpisce il palo alla destra di un Berisha ormai battuto. Un minuto dopo è Klose ad avere sui piedi l'occasione per portare la squadra in vantaggio ma il suo sinistro in scivolata si stampa sul palo. La partita, con un'occasione importante per parte, si avvia sul binario di un sostanziale equilibrio, fatto di tattica e nervosismo. L'arbitro ammonisce ben tre giocatori del Bayer. L'ultima occasione è proprio per gli ospiti, con Çalhanoğlu che prova a sorprendere, dalla linea di centrocampo, il portiere della Lazio fuori dei pali. Fortunatamente, il destro del centrocampista manca il gol di una schiocchezza.

SECONDO TEMPO - Al rientro in campo, Pioli è costretto a sostituire Klose con Keita. Il tedesco, in occasione del palo preso al 27' del primo tempo, ha rimediato un fastidio muscolare che si rivelerà più grave del previsto (si parla di un mese di stop). L'allenatore del Bayer sostituisce Son con Mehmedi. Sette minuti più tardi arriva il debutto, con la maglia biancoceleste, del giovane serbo Milinkovic-Savic al posto di Onazi, sicuramente tra i migliori dei suoi. La squadra ospite conferma l'ottimo stato di forma - ha già disputato un turno di campionato - e comincia a schiacciare i biancocelesti nella propria tre quarti. Dopo un'occasione sui piedi di Keita, è proprio il subentrato Mehmed a sfiorare, di poco, il gol del vantaggio. Qualche minuto dopo, l'arbitro annulla un gol a Kiessling per fuorigioco millimetrico. Applausi a scena aperta per il guardalinee. L'ultimo quarto d'ora regala tante emozioni. Le squadre, molto stanche, aprono varchi nelle retroguardie. Ad approfittarne, per le fortune biancocelesti, è Keita che, al 77', con un'accelerazione delle sue mette ko ben tre difensori tedeschi e insacca la palla in rete alla destra di Leno. Il giovane attaccante esulta sotto la Curva Nord con un urlo che sa di liberazione e di rivincita. I minuti finali sono di autentica sofferenza. Il Bayer prova a spingere un po' di più, alla ricerca del gol del pareggio. I ragazzi di Pioli sono però bravi a chiudere tutti i fronti. Tra una settimana servirà l'ennesima impresa per cercare di conquistare, nel caldo stadio del Bayer Arena, l'accesso alla fase a gironi della Champions League. Il segreto sarà andare in terra tedesca con la massima fiducia e consapevolezza possibile.


IL TABELLINO
LAZIO - BAYER LEVERKUSEN 1-0
Marcatori
: 77' Keita (L)

LAZIO (4-3-3): Berisha; Basta, de Vrij (89' Gentiletti), Mauricio, Lulic; Onazi (52' Milinkovic-Savic), Biglia, Parolo; Candreva, Klose (46' Keita), Felipe Anderson.
A disp. Guerrieri, Konko, Cataldi, Kishna.
All. Stefano Pioli.

BAYER LEVERKUSEN (4-2-3-1): Leno; Hilbert, Papadopoulos, Tah, Wendell; Kramer, Bender; Bellarabi, Çalhanoğlu (84' Brandt), Son (46' Mehmedi); Kiessling (93' Kruse).
A disp. Kresic, Donati, Ramalho, Aranguiz.
All. Roger Schmidt.

ARBITRO: Jonas Eriksson (SWE). ASS.: Klasenius- Wärnmark. IV: Gustavsson. ADD.: Johannesson - Strömbergsson.

NOTE. Ammoniti: 20' Kiessling (B), 31' Leno (B), 36' Wendell (B), 48' Mauricio (L), 82' Papadopoulos (B)
Recupero: 1' pt; 5' st.

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.