Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


sabato 26 settembre 2020


Matite di vinile

Fumettisti, disegnatori e illustratori nella discografia italiana. Fino al 27 febbraio 2009

13.12.2008 - Giuliana Caprioglio



Quella piccola tv degli scrittori che gioca con la nostalgia

"Telescrivo", il nuovo blog della "Cortese Fiammetta"
Leggi l'articolo

WebSerie #1

Tutte le ragazze con una certa cultura
Leggi l'articolo

 

In via d'estinzione o per amatori e collezionisti che sia, il vinile è oramai considerato un oggetto vintage a tutti gli effetti. Non sono tuttavia meno preziose le copertine dei dischi, come dimostra la mostra Matite di Vinile che racconta il rapporto tra musica e fumetto in Italia a partire dagli anni '50. I veri cultori del disco in vinile sanno bene qual'è la tecnica per scartare un disco, senza rompere la plastica che riveste la copertina di cartone; figuriamoci poi se questa è d'autore.

Chi possiede una collezione di dischi soprattutto se degli anni tra i '60 e gli '80 potrà scoprire che molte di quelle copertine sono state disegnate da importanti fumettisti ed illustratori italiani come Crepax, Pazienza, Altan, Manara, Jacovitti, Bozzetto, Pericoli, Pratt, Staino, Forattini e Vincino, per citarne alcuni.

Fino agli anni '50 le copertine degli LP consistevano nella maggior parte dei casi in una semplice busta di carta. Con l'avvento del 33 giri le cose cambiarono e iniziarono a comparire su di esse elaborazioni grafiche ed artistiche di sicuro pregio e impatto visivo. Negli anni '60 le immagini delle copertine vengono sempre più spesso affidate al gusto di disegnatori, fotografi, grafici ed illustratori. Fu anche l'occasione per molti giovani disegnatori di realizzare le loro creazioni per un ambito di grande diffusione popolare. Giudo Crepax divenne disegnatore di fumetti dopo aver lavorato come grafico e disegnatore di copertine di dischi per molti anni. Quelle da lui illustrate hanno una nota "Valentinesca" inconfondibile. Molto belle ad esempio quelle che Crepax disegnò per il disco di Massimo Ranieri Per una donna (1974), per Io e Mara (1969) di Alberto Baldan e per Nuda (1972) dei gruppo rock Garybaldi, dove è ritratta una donna adagiata su un fianco il cui corpo è percorso da animali fantastici, l'elegante illustrazione si estende anche alle pagine interne.

 Image Hosting by Picoodle.com

Molte sono le copertine che Andrea Pazienza illustrò per i dischi di Roberto Vecchioni. Di grande impatto è poi quella disegnata da Milo Manara per l'album di David Riondino, Tango dei Miracoli (1987), in cui la Morte abbraccia con vigore una bellissima donna con la coda da diavolo.

          Image Hosting by Picoodle.com                     Image Hosting by Picoodle.com    

Le copertine esposte sono tutte di "fattura" italiana e per cantanti italiani, con la sola eccezione del lavoro di Tanino Liberatore per il disco di Frank Zappa The Man from Utopia (1983).

Ma ci sono cantanti e musicisti che sono stati anche gli illustratori delle copertine, come Augusto Daolio, cantante dei Nomadi che disegnò molte di quelle dei dischi del gruppo di cui faceva parte, e Paolo Conte le cui realizzazioni artistiche hanno illustrato i dischi suoi e di altri cantautori.

 

     Image Hosting by Picoodle.com

Forse chi possiede queste copertine dovrebbe incorniciarle in quanto esempi di un fenomeno destinato a finire con la musica che oggi si può scaricare da internet.

 

Matite di vinile. Fumettisti, disegnatori e illustratori nella discografia italiana

Dal 10 dicembre 2008 al 27 febbraio 2009

SALA SANTA RITA

Via Montanara 8 - Roma

Informazioni: 06 67105568

www.salasantarita.culturaroma.it

orario: dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 18 - chiuso: sabato e domenica. Chiusure straordinarie 25, 26 e 31 dicembre - 1, 2, 5, 6 gennaio.

Ingresso libero

 

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.