Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /web/htdocs/www.mpnews.it/home/archivio/config/routing.php on line 4
MP News | Archivio
collabora redazione chi siamo


giovedì 01 ottobre 2020


Una pietra per lottare

Atto vandalico a Roma contro Sanpietrini della Memoria per i deportati ad Auschwitz

02.03.2010 - Emanuele Truffa Giachet



Quella piccola tv degli scrittori che gioca con la nostalgia

"Telescrivo", il nuovo blog della "Cortese Fiammetta"
Leggi l'articolo

WebSerie #1

Tutte le ragazze con una certa cultura
Leggi l'articolo

 

Ci sono molti modi per lottare. Imbracciare armi, acquisire potere e infine scolpire i ricordi nella pietra. Nessun riferimento alle tavole della legge, ma solo un cenno all’artista tedesco Guenter Demnig che ha realizzato e posto a Roma, nel giorno della Memoria, i Sanpietrini della Memoria su cui i familiari di deportati assassinati nei campi di concentramento nazisti possono imprimere il nome dei loro cari. Nomi, che, secondo gli ultimi accadimenti, ignoti vandali vogliono gettare nell’oblio. Due giorni fa, nella notte del 27 febbraio, sono stati imbrattati di vernice nera i nomi dei familiari di Piero Terracina, deportato ad Auschwitz.

Fabio Bellini, Presidente del XVI municipio del Comune di Roma ha dato appuntamento, per una simbolica fiaccolata in Piazza Rosolino Pio, a chiunque sentisse l’esigenza di condannare tale gesto definendo tombe i sanpietrini dedicati alla famiglia Terracina. L’atto, definito da Riccardo Pacifici - capo della Comunità Ebraica di Roma – “tra l’imbecille e il vandalico” non può restare impunito e ha ribadito, a più di duecento persone convenute, che non si tratta di un caso se è avvenuto un mese esatto dalla deposizione dei simboli. La memoria va accompagnata da prevenzione e vigilanza affinchè tali gesti non si ripetano mai più.

La memoria non è ricordo, il ricordo si esaurisce con la persona ma la memoria dovrà, attraverso gli individui, attraversare le generazioni e le pietre servono a fare memoria. Il passato non può tornare se ognuno di noi vigila attraversando i sentieri di ciò che è giusto.

 

BlinkListDiggFacebookFurlGoogleLinkedInLiveMySpaceNetscapeNetvibesNewsVineOk NotiziePliggPliggaloPostanotiziePrintRankaloSegnaloStumbleUponTechnoratiTechnotizieTwitterYahooBuzzdel.icio.usemailfainformazione.it

Commenti

Per poter lasciare un commento devi prima effettuare il login o registrarti al sito.