MODA - AltaRoma, 4° giornata di haute couture

In passerella pois per Lettieri e suggestioni circensi di Curti

10.07.2012 - Redazione

foto di Paolo Manzini

Proseguono le sfilate di AltaRoma che, dopo aver puntato i riflettori sui giovani stilisti nelle giornate di apertura, lunedì 9 luglio ha portato in passerella l'haute couture delle grandi maison, italiane e non solo.

Ad aprire la quarta giornata di kermesse è stato Nino Lettieri, con una passerella tutta pois bianco e nero in via Margutta, omaggio esplicito alla indimenticabile Audrey Hepburn di Vacanze romane.

Sulle passerelle del complesso di S. Spirito in Sassia si sono alternate le maison Antonella Rossi, Atelier Persechino e Jamal Taslaq. Quest'ultimo, stilista palestinese di grande raffinatezza, ha tratto ispirazione per la sua collezione dalle suggestioni autunnali mediterranee, con toni del marone, verde e turchese.

In serata, il Parco dei daini di Villa Borghese è stato illuminato dalle creazioni di Giada Curti, un omaggio all'arte circense e ai volumi di Botero. Dieci creazioni realizzate in tessuti pregiati: dallo shantung al duchesse, dal broccato, al chiffon in nero, rosso e oro.