ULTIM'ORA - L'ARGENTINO JORGE MARIO BERGOGLIO E’ IL NUOVO PAPA

Lo chiameremo Papa Francesco

13.03.2013 - Redazione

JORGE MARIO BERGOGLIO è il nuovo Papa. Nato a Buenos Aires nel 1936, gesuita, è stato Arcivescovo della capitale argentina dal 1998, e Cardinale dal 2001. Di origine piemontese, è diventato sacerdote nel 1969, a 33 anni. E' il primo Papa latino-americano.

Queste le sue prime parole ai fedeli:

"Fratelli e sorelle, buonasera. Voi sapete che il dovere del Conclave è di dare un Vescovo a Roma. Sembra che i miei fratelli Cardinali siano andati a prenderlo quasi alla fine del mondo, ma siamo qui. Vi ringrazio dell'accoglienza. 

"Prima di tutto vorrei fare una preghiera per il nostro Vescovo Emerito, Benedetto XVI, perché il Signore Lo benedica e la Madonna Lo custodisca"

"E adesso incominciamo questo cammino della Chiesa di Roma, un cammino Vescovo-Popolo, un cammino di fratellanza, di amore, di fiducia. Preghiamo sempre per noi, l'uno per l'altro, e per la fratellanza nel mondo. Mi auguro che questo cammino di Chiesa, che oggi iniziamo, sia fruttuoso per l'evangelizzazione. Ma prima di benedirvi vi chiedo che preghiate il Signore perché mi benedica".

"Ci vediamo presto, domani vado a pregare la Madonna. Buonanotte e buon riposo".

Le sue parole, semplici e essenziali, tradiscono una grande spontaneità e ricordano quelle di Papa Wojtyła.

Il nome scelto fa pensare San Francesco d'Assisi, ma anche a San Francesco Saverio, sacerdote della Compagnia di Gesù ed evangelizzatore delle Indie.

Fra le curiosità, Papa Francesco I, da buon argentino, è tifoso dell'Atlético San Lorenzo de Almagro, squadra di calcio del quartiere Boedo di Buenos Aires, e appassionato di tango.