Astri e particelle. Le parole dell’universo

Fino al 14 febbraio 2010

02.11.2009 - Simone Di Tommaso

  In occasione dell'anno internazionale galileiano e dell'astronomia, il Palazzo delle Esposizioni ha inaugurato, lo scorso 27 ottobre, una mostra scientifica, realizzata dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, dall'Istituto Nazionale di Astrofisica e dall'Agenzia Spaziale Italiana sotto la direzione scientifica del professor Roberto Battiston, dedicata alla scienza e, più in particolare, alla conoscenza dell'universo.

La mostra è molto particolare e trasmette grande curiosità ad ogni visitatore, sia appassionato della materia che non. Attraverso emozionanti effetti speciali a due e tre dimensioni, la rassegna sviluppa un percorso complesso attorno alle grandi questioni irrisolte sull'universo, agli esperimenti e al metodo della scienza, agli scienziati e ai luoghi dove essi lavorano e, specificatamente, a temi particolari come le radiazioni, le particelle, la gravità.

Gli argomenti proposti sono affrontati attraverso un particolare approccio metodologico che riesce ottimamente a coniugare insieme definizioni, aspetti pratici e dimostrazioni. Lo sforzo del curatore è infatti diretto a spiegare in modo semplice e comprensibile temi estremamente complicati come, ad esempio, il concetto di curvature dello spazio e il significato delle onde gravitazionali.

Il sistema solare è reso visibile nei suoi dettagli, come attraverso un gigantesco zoom di una sofisticata macchina fotografica. Si assiste, perciò, alla visione di grandi immagini costituite dalle galassie, dalle esplosioni delle stelle e dai buchi neri.

Durante il percorso dell'esposizione, lo spettatore è coinvolto nel lavoro degli scienziati che ascoltano e interpretano i messaggi del Cosmo per misurare le dimensioni e l'età dell'Universo e studiare la sua composizione, per immaginare come si evolverà o risalire indietro nel tempo fino ai primi istanti della sua vita, ricreandoli, addirittura, in laboratorio.

Gli scienziati di oggi e di ieri accompagnano virtualmente il pubblico per scoprire soprattutto quello che non sappiamo, cercando di capire quali siano le grandi sfide scientifiche del nostro tempo che impegnano i ricercatori di tutto il mondo.

La mostra è veramente interessante, sebbene ci siano parti di difficile comprensione.

 

dal 27 ottobre 2009 al 14 febbraio 2010

Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale 194 - Roma

Domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 20; venerdì e sabato fino alle 22.30; lunedì chiuso

Biglietto: intero € 12,50; ridotto € 10

www.palazzoesposizioni.it