Roma, il gioiello: fasto ed eleganza

06.01.2010 - Simone Di Tommaso

  Nelle sale del Museo Napoleonico di Roma si è tenuta, dal 10 dicembre 2009 al 3 gennaio 2010, una rassegna organizzata dall'Associazione Regionale Romana Orafi, ARRO-CONFCOMMERCIO ROMA, che ha visto l'esposizione delle opere dei 24 più importanti gioiellieri romani, fra cui Angeletti, Ansuini 1860, Claudia Baglioni, Federico Buccellati, Bulgari, Cazzaniga, Ubaldo Crescenzi, De Rosa Gioielli, De Stefano Gemme & Diamanti, Effe.Ti.Esse Design, Federici, Fiore, Forlenza, Fratelli Petochi, KV Alessandrelli & Co., Massimo Maria Melis, Mondello, Pandora Gioielli, Diego Percossi Papi, Rocchi, Sacchi, Valadier, Vhernier e Vivani.

La funzione della mostra è stata quella del recupero di un'adeguata fruizione del gioiello, inteso come moda, eleganza e ricerca stilistica, e della riqualificazione, dal punto di vista dell'immagine e della promozione, delle attività del settore orafo-argentierio-gioielliero-orologiero romano. La rassegna si presenta, quindi, come un esempio di selezionata gioielleria, come quella della scuola romana, in grado non solo di restituire al pubblico il sogno e il desiderio di possedere un monile, ma altresì proponendosi nei confronti dell'industria come elemento di riferimento per la ricerca dei valori espressivi e progettuali.

Le opere selezionate sono presentate in percorso tematico, accompagnato dalle immagini dell'attrice romana Virna Lisi, simbolo da sempre di classe e di eleganza, che va da rivisitazioni classiche fino a linguaggi di segno fortemente contemporaneo.

Tramite questa rassegna Roma si propone di diventare una vera e propria "capitale del gioiello".

 

Dal 10 dicembre 2009 al 3 gennaio 2010

Museo Napoleonico, piazza di Ponte Umberto I, 1 - Roma

Aperto dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19. Lunedì chiuso

www.museonapoleonico.it