Poveri ma Belli

Lo Shenker Culture Club ospita una mostra fotografica dedicata al miracolo economico italiano degli Anni Cinquanta

10.03.2011 - Simone Di Tommaso

Gli anni Cinquanta in Italia  sono stati la grande epopea di un popolo povero e affamato che in poco tempo si è trasformato in moderno e benestante. Tutti con la voglia di ricominciare, di  vivere, di fare progetti. L'Italia rinasce, finalmente in pace e libera.

Gli italiani vanno fiduciosi incontro al futuro e sono, da una parte, uniti nel comune sforzo della ricostruzione e, dall'altra, divisi dall'entusiasmo per Coppi o per Bartali, per Sofia Loren o Gina Lollobrigida.

Proprio a questi anni, intensi ed eroici, è dedicata la nuova mostra ospitata dallo Shenker Culture Club di piazza di Spagna, che, in tal modo, partecipa agli eventi culturali celebrativi per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia.

L'esposizione, curata da Salvatore Mirabella, nasce da un progetto dell'Università di Bologna e del Prof. Guido Gambetta. Presenta 80 fotografie in bianco e nero di Rodrigo Pais, fotoreporter nato e vissuto a Roma (1930-2007), dove ha lavorato per  importanti testate giornalistiche.

L'archivio fotografico di Pais, composto da più di 360.000 negativi, è stato dichiarato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali di interesse storico in quanto "costituisce fonte di incommensurabile valore per la ricostruzione della storia dell'ultimo secolo e testimonianza unica e particolare della vita politica e sociale del nostro Paese."

 

dal 27 gennaio al 30 aprile 2011

Shenker Culture Club, piazza di Spagna, 66 - Roma

Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18

ingresso libero

www.shenker.com