CALCIO - Chievo-Lazio 0-0. Le pagelle biancocelesti

Bizzarri, miracoli su Mauri e De Vrij. Movimenti difensivi imprecisi, ma Radu centrale funziona. Attacco sterile

29.11.2014 - Alessandro Staiti

De Vrij

Marchetti 6: qualche facile parata nel corso della prima frazione di gioco, ma il Chievo non lo impegna mai davvero.

Basta 6: non è ancora al meglio, alla sua seconda presenza dopo l'infortunio. L'impegno e la corsa ci sono, meno la precisione. Pasticcia al 69' davanti alla difesa e rischia, ma De Vrij va in suo soccorso.

De Vrij 6,5: ottima la sua iniziativa dalla distanza con un pallone che prende un buon effetto e impegna Bizzarri, le palle alte in difesa sono tutte sue, buoni anticipi... Pazzesco il colpo di testa all'89' sul quale Bizzarri compie il secondo miracolo della gara. Sempre preciso, una delle sue gare migliori.

Braafheid 6: si conferma instancabile e prezioso con i suoi cross tesi e precisi. Sbaglia al 17' quando non si inserisce e il cross di Candreva si perde sul fondo. Fa una gara di grande intensità sulla sua corsia, non smette mai di correre e va anche al tiro in più di un'occasione, anche all'85', quando però il tiro è alto sulla traversa.

Radu 6: esordisce, dopo anni e anni, nel suo ruolo naturale, quello di centrale di sinistra. Non giocava in questa posizione dai tempi di Kolarov. Se la cava ed è sempre attento, ma sono i movimenti dell'intera difesa biancoceleste a suscitare qualche perplessità, e infatti il Chievo - che davanti è poca cosa - prova ad approfittarne.

Gonzalez 6,5: il Tata trova finalmente spazio fin dall'inizio, grazie all'assenza di Lulic squalificato. Guadagna una preziosa posizione al 21', ma il tiro di Biglia scende un po' tardi e Bizzarri neutralizza. Combattente vero, come sempre.

Biglia 6,5: sempre nel vivo del gioco, preciso e veloce nelle geometrie. Se perde palla rincorre l'avversario con una grinta ammirevole. Forse meno efficace che in altre gare, ma è tutta la squadra che sembra perdere le coordinate della costruzione del gioco nella ripresa, saltando spesso il centrocampo. Banti gli inverte una punizione all'88'.

Parolo 6: all'11' un potente sinistro da fuori, a lato. Instancabile corridore, è su tutti gli uomini del Chievo. Anche con troppa energia: al 23' rifila una ginocchiata involontaria nel fianco di Frey. A inizio ripresa un gran liscio davanti alla propria area, ma è tutta la fase difensiva della Lazio a soffrire una volta che il Chievo ha preso coraggio.

Candreva 6,5: subito in partita, confeziona tiri e assist senza sosta. Splendido il cross al 31' che Parolo riesce a toccare ma senza trovare la porta. Il migliore in campo della Lazio fino al 61' quando viene sostituito con Felipe Anderson per un problema alla coscia sinistra che gli viene fasciata appena raggiunta la panchina.

Felipe Anderson 6: rileva Candreva a mezzora dalla fine e si mette subito in mostra con ottime iniziative. Splendida la palla che serve a Klose all'84', ma Bizzarri blocca a terra.

Djordjevic 5,5: nei primi 10 minuti di gioco si fa trovare un paio di volte davanti a Bizzarri, ma senza successo. Cala dopo la prima mezzora. Tanto movimento, poca concretezza.

Mauri 6: galleggia tra le linee, un maestro nel disorientare il posizionamento degli avversari... potrebbe essere molto pericoloso, cala però con il passare dei minuti, del resto è al rientro dall'infortunio e non ha tutti la partita nelle gambe. Improvvisa la sua sassata al 72' che Bizzarri miracolosamente devia in corner salvando il risultato con una grandissima parata.

Keita 6: rileva Mauri al 73', dopo pochi minuti scodella un cross in area Djordjevic spreca alto sulla traversa.

Klose 5: rileva Djordjevic all'82', impalpabile.

Pioli 6: probabilmente si aspettava maggio concretezza dai suoi in fase realizzativa e maggior impegno in fase di costruzione.

 

IL TABELLINO
CHIEVO- LAZIO 0-0


Chievo Verona (4-4-2):Bizzarri; Frey, Gamberini, Cesar, Zukanovic; Izco, Radovanovic, Hetemaj, Birsa( 81'Bellomo); Paloschi(83' Maxi Lopez), Meggiorini(67' Pellissier). A disposizione: Bardi, Seculin, Dainelli, Biraghi, Edimar, Mangani, Cofie, Maxi Lopez, Lazarevic, Bellomo, Botta, Pellissier, Lopez. All. Maran

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrij, Radu, Braafheid; Gonzalez, Biglia, Parolo; Candreva(59' F.Anderson), Djordjevic(82'Miro Klose), Mauri (73' Keita).
A disposizione: Berisha, Strakosha, Cana, Konko, Novaretti, Ederson, Ledesma, Onazi, F.Anderson, Klose, Keita. All. Pioli

Arbitro: Luca Banti (sez. Livorno);
Assistenti: De Luca , Di Liberatore;
IV Uomo: Stefani;
ADD1: Giacomelli;
ADD2: Minelli;

Note: Ammoniti Cesar (CV)